GLI EFFETTI DELLA PANDEMIA SULL’ANDAMENTO DEMOGRAFICO

Al 31 dicembre 2020 la popolazione residente in regione   inferiore di quasi 8.685 unità rispetto all’inizio dell’anno (-6,7‰), come se fosse sparito nel nulla più di un comune come Montorio al Vomano (8.283). Gli effetti negativi prodotti dall’epidemia Covid-19 hanno amplificato la tendenza al declino della popolazione abruzzese in atto dal 2013. Nel 2020 si registra il minimo storico di nascite (8.227), il massimo storico (16.296) di decessi dal secondo dopoguerra e una forte riduzione dei movimenti migratori (-616). Crolla il numero dei matrimoni: 1.746 contro 3.800 del 2019, pari al -54,1% (Italia: -47,5%). Sono in particolare quelli celebrati con rito religioso (2020: 24,5% del totale; 2019: 52,7%) che si contraggono in misura superiore a quanto si registra nella media del paese (-76,3% contro -68,1%) I matrimoni civili riportano un pi  modesto -34,1% (Italia: -28,8%).

Consulta il pdf completo al seguente link